venerdì 25 luglio 2008

Lido News 4° Puntata...

Dal Lido di Capaci con furore (ancora?.....)




Giovedì 24 luglio dal Lido della Polizia con furore è proprio il caso di dirlo. Una frase, un titolo che ci ricorda lo scomparso Chen. Ieri pomeriggio lezioni di autodifesa personale dalle 15,00 alle 19,00 impartite da istruttori della SIKM.

In particolare Francesco Vella e Felice D’Alba hanno illustrato teoricamente e praticamente le prime nozioni della cd. “Autodifesa” ad un folto pubblico femminile notevolmente interessato all’iniziativa. Infatti il successo ha attirato il “gentil sesso” con un’età compresa tra i 20 ed i 50 (ma non li dimostravano!) che si sono cimentate nell’apprendimento della tecnica israeliana (azzz… sono i migliori!) denominata KRAV MAGA (spero di averlo letto e scritto giusto…).

Stanche, ma soddisfatte, (ci hanno preso gusto…) aspettano la seconda lezione da vere guerriere…J J

Sole & mare (arrè?!)

Scusate il piccolo riferimento linguistico-dialettale ma quanno ce vò, ce vò. Potrebbero mai mancare SOLE & MARE in una bellissima località come quella di Capaci? Gente, c’è chi se ne và alle MAURITIUS, chi alle SEYCHELLES, alle FALKLAND, alle CANARIE…. E chi più ne ha ne metta… ma avete mai guardato lo strabiliante panorama che ci offre il litorale di Capaci-Isola d.F. e l’omonima isola? Se la risposta è NO, non immaginate che vi siete persi.

Magari nelle prox news allegherò qualche foto che vi schiarirà le idee. Alla prox!........

Luigi Ranieri

Siap – Commissariato “Mondello”

martedì 22 luglio 2008

Lido News 3° Puntata...





Ecco il nostro appuntamento con l'inviato Speciale presso il lido...


Stabilimento Balneare della Polizia di Stato CAPACI

News del 20 luglio 2008



Dal Lido di Capaci con furore

Sabato 19 luglio gran pienone con una megaserata a base di Arancine & Musica. I colleghi si sono esibiti con il Karaoke e, incuranti della loro età, (eh eh eh) si sono lasciati andare con sfrenati balli latini.
Poi la natura ha fatto il suo corso J e si sono rilassati (leggi: riposati) con dolcissimi lenti. La controdanza comandata da un bravissimo collega (Nicola La Monica senza fare nomi e cognomi) ha fatto da traino coinvolgendo in pista anche i meno volenterosi.
A notte fonda (ed a malincuore), si è dovuto andare a nanna.
Sembra che il successo venga ripetuto sabato prossimo.


Sole & mare
Continua alacremente l’attività del Lido che sembra sia decollata come desideravano i colleghi frequentatori dello Stabilimento Balneare.
Infatti oggi domenica 20 luglio, gran pienone invece di bagnanti. Appagati dai bagordi notturni del sabato notte, hanno fatto una scorpacciata di Sole e di Mare come esige una bellissima giornata di luglio qui nel Profondo Sud. Il tutto contornato ovviamente dai balli abbondantemente profusi dall’Animazione.


Luigi Ranieri
Siap – Commissariato “Mondello”
====================================================================

LIDO DELLA POLIZIA DI STATO

MARINA DI CAPACI


nuova gestione GS Work Service srl

tel. 3209210659



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°



SONO DISPONIBILI ANCORA LE ULTIME CABINE.


GLI ABBONAMENTI SI EFFETTUANO DIRETTAMENTE AL LIDO.

mercoledì 16 luglio 2008

TG Tele Jato

TG di TeleJato
condotto da Luigi Lombardo

video

Interviste rilasciate

Luigi Lombardo con il Sen. Lumia

video

Luigi Lombardo e Lorenzo La Rocca

video

venerdì 11 luglio 2008

Consueta rubrica "Lido News" di L. Ranieri




Registriamo con vero piacere le notizie che ci giungono dal nostro inviato presso il lido di Capaci, Luigi Ranieri.
Di seguito la ormai consueta rubrica "Lido News"
Stabilimento Balneare della Polizia di Stato CAPACI

News del 10 luglio 2008



Dopo aver “scaldato i motori…”

… il nostro Lido sta andando a regime grazie all’impegno profuso dall’organizzazione del Gestore (che sembra una brutta parola ma non lo è…J).
Ho visto tornare all’ovile qualche pecorella ma sono ancora poche; strascichi delle cattive organizzazioni degli anni passati, ma mi piace pensare che alcuni colleghi comprenderanno che il Lido è un luogo dove staccare la spina e rilassarsi con sole, mare e un bel gelato.


E... grande serata Karaoke

Un bel karaoke, la scorsa sera, al nostro lido. Un signore pacioccone e simpaticone ha tirato fuori un’apparecchiatura di tutto rispetto completa di schermo, proiettore e radiomicrofono per allietare una calda serata. Partecipanti pochi (ma buoni). Dei brani cantati alla grande, una voce femminile splendida, qualche notevole “stecca” che non fa affatto male in queste occasioni per sorridere e divertirsi. In seconda serata due inaspettati soggetti canterini (Mimmo Giglio & Elio Palma) che si sono scatenati con i pezzi di Carosone sino alla fine, incuranti della loro veneranda data anagrafica (ragazzi, avete un’eta! eh eh eh).
Grazie a tutti.


Luigi Ranieri
Siap – Commissariato “Mondello”

martedì 8 luglio 2008

ALLARME ROSSO


A seguito delle note vicende inerenti i provvedimenti contenuti nel Decreto legge 112 emanato dal Governo, ad opera del ministro Brunetta, che sembra anteporre sempre e comunque gli scopi del Governo ai reali interessi di milioni di lavoratori, nel settore della Pubblica Sicurezza è scattato il c. d. Allarme Rosso...



SICUREZZA: ALLARME ROSSO

DOCUMENTO CONGIUNTO DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA



Il recente Decreto Legge nr. 112 emanato dal Governo il 25 giugno scorso riguardante la manovra correttiva del bilancio dello Stato per il triennio 2009/2011, costringe le organizzazioni sindacali delle forze di polizia a lanciare l’allarme sullo stato della sicurezza del Paese.
Con il provvedimento legislativo in discussione, infatti, sono state assunte decisioni che pongono a rischio la possibilità di continuare a mantenere livelli accettabili di tutela per i cittadini.
Sono stati previsti per il prossimo triennio tagli per oltre un miliardo di euro al capitolo di bilancio del Ministero dell’Interno impedendo l’acquisto di autovetture, mezzi, strumenti utili per garantire la sicurezza dei cittadini. E’ stata altresì prevista la riduzione netta nel triennio dell’organico per la sola Polizia di Stato, dovuta al mancato turn over, di circa 7.000 unità, ed alla stessa maniera il taglio dell’organico riguarda indistintamente tutte le forze dell’ordine, ed un’ ulteriore riduzione del 10 % del capitolo di spesa per lavoro straordinario. Infine registriamo l’assenza di stanziamenti per l’edilizia penitenziaria ed il taglio dei fondi attualmente previsti per la manutenzione degli istituti di pena.
Questi interventi produrranno inevitabilmente una riduzione dei servizi e della capacità operativa e d’intervento sul territorio delle forze dell’ordine, con conseguente riduzione dei livelli e della capacità di risposta alle richieste continue di sicurezza da parte dei cittadini.
Per un verso si tagliano le risorse per le forze di polizia a competenza generale e nazionale e contestualmente si annunciano iniziative legislative tendenti a modificare sensibilmente gli attuali assetti istituzionali ed i livelli funzionali e di responsabilità in materia di gestione dell’ordine e della sicurezza pubblica.
Si tenderebbe, in sostanza a far passare il taglio delle risorse agli apparati preposti alla sicurezza solo come un risparmio di spesa, quando, invece, potrebbe nascondere una diversa collocazione della stessa a livello territoriale e/o verso soggetti privati a cui eventualmente demandare alcuni servizi che richiedono una professionalità specifica.
Se ciò fosse confermato, non potrebbe che destare particolare preoccupazione per il metodo utilizzato e per i rischi connessi ad una disomogeneità organizzativa che renderebbe vulnerabile tutto il sistema sicurezza del Paese.
In questa situazione, il taglio ai bilanci relativi alle forze di polizia, provocherebbe un collasso funzionale dei diversi sistemi operativi, ed il Governo dimostrerebbe concretamente di voler procedere nella direzione opposta rispetto al raggiungimento dell’obbiettivo dichiarato in campagna elettorale di collocare la sicurezza in cima alle priorità della propria azione, quale indispensabile premessa della possibilità di sviluppo di questo Paese.
Respingiamo, altresì, ogni tentativo contenuto nella manovra finanziaria di disconoscere l’impegno ed il sacrificio delle forze di polizia offerto ogni giorno per la tutela dei cittadini, attraverso previsioni che vorrebbero, ad esempio, togliere fondamentali riconoscimenti specifici a operatori che svolgono funzioni strutturalmente rischiose rispetto alla incolumità personale.
In questo contesto riteniamo, invece, essenziale: il riconoscimento reale per legge della “specificità” degli appartenenti alle forze dell’ordine; un idoneo stanziamento di risorse per l’ammodernamento dell’apparato per renderlo più efficiente ed efficace anche attraverso investimenti per la formazione ed una riforma ordinamentale del personale; la copertura totale del turn over nelle forze di polizia; la detassazione della retribuzione accessoria che possa incentivare le attività di controllo del territorio.
Per le ragioni esposte proclamiamo lo stato di agitazione della categoria e se, entro tempi brevissimi, non giungessero risposte positive di merito, saranno organizzate specifiche iniziative di protesta.
Roma, 02 luglio 2008

ORGANIZZAZIONI SINDACALI DELLE FORZE DI POLIZIA

POLIZIA DI STATO
SIAP
ANFP – SIULP – SAP - SILP PER LA CGIL - CONSAP ANIP ITALIA SICURA – FSP UGL – COISP - UIL PS

POLIZIA PENITENZIARIA
SAPPE - CGIL FP – CISL FP – SINAPPE

CORPO FORESTALE DELLO STATO
SAPAF - CGIL FP - CISL FP - UIL PA - UGL - FESIFO

mercoledì 2 luglio 2008


Buonasera,
desidero informarVi circa le atttività della settimana corrente:

giovedi 10: ore 21,30 serata karaoke, partecipazione gratuita; possibilità di cenare su prenotazione;

venerdi 11: ore 22,00 discoteca con ingresso libero;

sabato 12: ore 21,30 serata musicale con balli anni 70/80 e balli di gruppo: costo della serata E 2,50 a persona; possibilità di cenare su prenotazione.

Vi ringrazio per la diffusione che vorrete dare al suddetto programma e porgo cordiali saluti.

Mimmo Giglio




Stabilimento Balneare della Polizia di Stato CAPACI

News del 2 luglio 2008


Il Lido ha “scaldato i motori”.

Nonostante le avversità oppostesi all’apertura (vi ricordo che ne parlavamo da dicembre 2007 e abbiamo iniziato a scrivere sin da gennaio 2008) grazie alla spinta del Siap ed alla buona volontà del Gestore Sig. Giglio che ha deciso di pelare questa gatta, ci siamo. Il Lido è aperto. E’ già iniziata l’animazione con balli latino-americani ed aqua-gym (spero lo abbia scritto bene, con le lingue straniere sto proprio messo male).
Insomma, l’inizio promette bene. Si spera nella buona volontà di tutti (bagnanti compresi) per rianimare questo “malato” che stavamo per perdere strada facendo.

Ma la vigilanza?

Presto detto... Prestissimo fatto.
Apposite volanti, intercalate a servizi dell'Ufficio Scorte, saranno comandate a prestare saltuaria vigilanza in orari serali e notturni...
Il SIAP ha sempre avuto a cuore le vicende del Lido di Capaci e, come tutte le cose che ha a cuore, non tralascia nulla per la loro buona riuscita!

Luigi Ranieri